Miunchio

_MG_0059Torniamo indietro di due mesi, quando ancora il braccio di Manuel si doveva rompere, quando ancora non eravamo i #TravelTrek, quando ancora ci aspettava #RadioDeejay e il #TBneTalks, quando ancora dovevamo comprare la mirrorless, e ti esce la prima gita di stagione. E’ rimasto lì quel video, incompiuto nell’attesa della nostra rinascita. 😀
Se ci si guarda attorno sembra autunno: le foglie a terra e gli alberi spogli e l’aria di prima mattina è gelida. In realtà siamo ormai in primavera. Al primo ponte romano, che in realtà romano non è, ci si affaccia e si vedono solo cascate e orridi, chiamati il paradiso dei cani. Quel ponte è l’unico collegamento tra Rovegro e Cossogno. La passeggiata è tranquilla e semplice ma essendo la prima uscita sembra di scalare un cinquemila. 😀  ___Frame_of_the_next_video._Stay_Tuned_______Frame_del_prossimo_video_____traveltrek__travel__trekking
La meta di questa domenica di inizio primavera è Miunchio, un alpeggio ormai abbandonato ma prima incontriamo l’oratorio di Inoca.
Si attraversano passerelle in legno e piccoli ponti in pietra, fino a quando una lunga siepe alternata a vecchi muri in pietra ci fa arrivare alla piazzetta del paese con una fontanella. Da lì è possibile ammirare la ValGrande ed il timelapse è d’obbligo. Ci fermiamo per il pranzo e dopo ci distendiamo all’ombra del bosco, appena più avanti dove le baite finiscono. Che pace e che tranquillità, chi se ne vuole andare???
Vi lasciamo il video, con le foto finali di questa bellissima giornata di inizio primavera.